LE GESTIONI “RUSPANTI” DELLE COMMISSIONI CORMANESI

In questa settimana stanno proseguendo a spron battuto le varie Commissioni Consiliari in attesa dell’imminente Consiglio Comunale.

Ebbene,in entrambe le Commissioni,abbiamo avuto modo di avvertire l’ennesimo (volontario??) ostruzionismo della maggioranza nei confronti delle minoranze,tanto più grave se si considera il fatto che perlomeno nello stesse DOVREBBE essere presente un maggior spirito di collaborazione,come aveva ricordato tempo fa il Sindaco.

Di seguito riportiamo i fatti:

– nella prima Commissione,Finanza e Bilancio,doveva essere trattato l’argomento Farmacia Comunale (ebbene si,quella MESSA ALL’ASTA,ma evitiamo di soffermarci,per ora) con la relativa approvazione del consuntivo annuale.

Ebbene incredibilmente il Dirigente della Farmacia,ovviamente presente per illustrare con numeri (SOPRATTUTTO) e argomenti il suddetto consuntivo,dietro richiesta del Presidente atta a presentare debita documentazione ai membri,con evidente imbarazzo del pubblico,ha indebitamente giustificato l’assenza della stessa,peraltro obbligatoriamente da inviare,rendendo così vana la stessa Commissione,anche se per la verità vi sono state INDEBITE PRESSIONI da parte del Sindaco e dei Consiglieri di maggioranza per fare in modo che lo stesso consuntivo venisse approvato!!!!!

Questo “incidente di percorso” ha costretto la Giunta a posticipare la chiusura dei termini di presentazione delle domande per la vendita di ben 10 giorni.

– repetute iuvant,nella Commissione Cultura e Sport,tenutasi Mercoledi 22,è avvenuto un fatto analogo.

Premettiamo inizialmente,che si trattava in primis dell’argomento impianto sportivo di Via Europa,gestito IN CONVENZIONE da un privato che nonostante abbia degli obblighi ben precisi (come ad esempio la presenza di una infermeria,come legge prevede) e da rispettare,con il “beneplacito” del Comune,scusate il termine, “fa quello che gli pare”,come se ci fosse un patto di non belligeranza (per quale motivo???) tra le parti.

“APPROVATO” ANCHE DAL FATTO CHE NEPPURE DI FRONTE ALL’EVIDENZA DI CONCLAMATI PROBLEMI,I MEMBRI DELLA MAGGIORANZA,MINIMIZZANO QUALSIASI COSA.

Anche qui a richiesta di esibire debita documentazione,il relativo Dirigente Comunale si è trovato impreparato e prima della chiusura della Commissione ha abbandonato l’aula (peraltro senza salutare).

CI CHIEDIAMO: MA SE L’ATTUALE GESTORE NON ADEMPIE AI PROPRI OBBLIGHI,E SE L’AMMINISTRAZIONE SI DISINTERESSA DI FARLI RISPETTARE,PERCHE’ NON PASSARE LA GESTIONE AD ALTRI????….MAH!!!

Nel secondo punto in Odg si discuteva della convenzione tra Comune e Società COB 91,riguardante il campo di Via Somalia.Emerge,ad un certo punto della discussione che la stessa è debitoria nei confronti del Comune,alchè vengono richiesti relativi documenti che lo provino,e COME PREVISTO,COME AL SOLITO,COME NON DEVE MAI PIU’ CAPITARE,gli stessi mancano.

Esilarante anche il divieto di intervenire da parte dei dirigenti COB 91 presenti in aula come pubblico (e a norma di Statuto impossibilitati a parlare) e non come invitati,quando un pizzico di buon senso poteva portare il Presidente della Commissione ad invitare nella delibera la stessa società.

Divieto che in una Commissione precedente era stato ignorato da un ex Consigliere della maggioranza (peraltro gravemente deficitario nella conoscenza dello Statuto…e questo dovrebbe far riflettere gli elettori della sinistra).

Ovviamente anche in questo caso,la Commissione è stata aggiornata invitando per la prossima la COB 91…..

A CONCLUSIONE DI QUANTO SCRITTO,NON POSSIAMO FARE ALTRO CHE RIMANERE ALLIBITI DI FRONTE A QUESTE DIMOSTRAZIONI DI INCAPACITA’ VOLONTARIA O MENO NEL GESTIRE ASPETTI PURAMENTE SEMPLICI E DI BUON SENSO,ANCHE SE SOSPETTIAMO CHE DETERMINATE NEFANDEZZE AVVENGANO VOLONTARIAMENTE.

GLI ELETTORI DELLA SINISTRA CORMANESE,DOVREBBERO MEDITARE A CHI HANNO DATO IL VOTO A MAGGIO…..

 

 

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *